postheadericon diVinSanto

con Gianni Dal Bello

 testo di Marco Bossi e Gianni Dal Bello

Prendendo spunto dalle cronache del vescovo Bascapè, sulla vita di San Carlo, viene ripercorso e “rivisitato” un viaggio dell’arcivescovo milanese nelle terre gaudenziane.

Nel racconto emerge lo spirito francescano del Borromeo: l’umiltà, l’amore alla povertà, la sollecitudine per la Chiesa, la devozione alla Vergine, la sensibilità per le sofferenze umane.

La narrazione affianca in una singolare metafora la vicenda umana del santo con il ciclo della vite, fino a esaltare, nel sacro, il significato della vigna.

Come nel Vangelo di Giovanni: “Io sono la vera vite e il Padre mio è il vignaiolo. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo toglie e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto”.

Carlo, come Francesco, da una giovinezza negli agi e nella spensieratezza, approda alla sofferenza per amore degli altri.

Nel racconto Carlo toccherà tra l’altro il convento francescano di Trecate, quello di San Nazzaro alla Costa e quel Sacro Monte voluto da frate Bernardino Caimi. Ad accompagnarlo il segretario Carlo Bascapè e proprio dai suoi scritti trae spunto la narrazione.

Un percorso di teatro di narrazione che si integra con le suggestioni dei linguaggi della musica e degli effetti visivi.

“diVinSanto” è San Carlo, “diVinSanto” come i frutti delle colline novaresi.

 

----Condividi----
  • email
  • Facebook

Questo sito utilizza i cookie per una migliore esperienza di navigazione. Ne accetti l'uso continuando a navigare o cliccando prosegui . Maggiori informazioni

Informazioni relative ai cookies ai sensi degli artt. 122, coma 1 e 154, comma 1, lett. h) del DLgs. n. 196/2003 e del provvedimento dell’Autorità Garante in data 8 maggio 2014. Il sito del Museo Meina utilizza una tecnologia comunemente denominata "cookies" per gestire il sito web e assicurare le funzionalità che ci si aspetta durante la visita. I cookies sono piccoli file che inviamo al tuo computer e che vengono poi riletti e riconosciuti dai nostri server nei successivi collegamenti. I cookies, mostrandoci la modalità di navigazione dei nostri utenti sul sito, ci forniscono informazioni grazie alle quali possiamo rendere l'esperienza di navigazione più agevole ed efficiente. Usiamo diverse tipologie di cookies cosiddetti “tecnici”, che non permettono alcuna profilazione dell’utente: - Rilevare la sessione. Viene memorizzata una stringa alfanumerica per tenere traccia della navigazione corrente. Questa informazione è possibile che rimanga nel browser dell'utente ma se ne perde il riferimento alla chiusura del programma. Il sito non utilizza cookie verso aziende terze utilizzati per effettuare del direct marketing o pubblicità mirate. Se desideri eliminare i cookies residenti sul tuo computer, segui le indicazioni sul browser del tuo computer cliccando su "Aiuto". Ricorda che cancellando i cookie o disabilitandone l'utilizzo potrebbe compromettere o limitare alcune funzioni di navigazione e consultazione del sito. Altre informazioni: http://www.allaboutcookies.org

Chiudi